Coppa delle Coppe Pool B - 18 settembre 2004

RHEAVENDORS SECONDA, VINCE BRASSCHAAT

L'Italia del Softball ritorna in Pool A

Il secondo posto ottenuto dalla Rheavendors riporta l'Italia nella Pool A, questo era l'obiettivo della partecipazione del Caronno, ed stato centrato con pieno merito. A ci si aggiunge la targa conquistata da Sun Yue Fen come miglior battitore del Torneo.

Il largo punteggio testimonia una serata anomala, con Caronno irriconoscibile e poco concentrato, probabilmente aveva speso tutte le energie psicofisiche nelle partite fin qui disputate in modo impeccabile.

Una serie di partite perfette durante le qualificazioni e la semifinale rende un po' amara l'unica sconfitta, subita nella finale ad opera delle padrone di casa del Brasschaat. Probabilmente un po' di stanchezza ha appannato la squadra apparsa sottotono rispetto ai suoi standard.

La settimana di competizioni servita anche come rifinitura in vista dei play-off che opporranno la Rheavendors Caronno, a partire da sabato 25 settembre.

Il bilancio della settimana di Coppa lo fa il presidente Giorgio Turconi "Si trattato di una esperienza positiva sotto tanti aspetti, non dobbiamo commettere l'errore di sottovalutare il risultato ottenuto.
Abbiamo giocato un ottimo softball confermando il valore della squadra e le giovani che sono entrate in campo si sono sempre comportate al meglio. Nello sport capitano queste giornate storte e dobbiamo trarne esperienza per i prossimi impegni. La nostra missione era quella di portare l'Italia del Softball in Pool A e l'obiettivo stato pienamente raggiunto. Sentivamo il dovere di dare il nostro contributo al movimento, e cos stato. Ora ci dobbiamo concentrare sui play-off, dove vogliamo fare la nostra parte fino in fondo".

Rheavendors - Brasschaat   1-16    (5)   (1h 40min)

Brasschaat    0 0 5 5 6    16    H=10   E=3  LOB=4
Rheavendors   0 0 0 1 0     1    H=3    E=7  LOB=4

Brasschaat: Polfliet (3B) 2/4, Felix P. (1B) 0/4, Laurens (LF) 1/3, Sins (CF) 1/2, De Blaes (SS) 3/4, Felix L. (DP) 1/4, Hansen (2B) 1/4, Van Loy (C) 0/3, Van Der Meinen (RF) 1/3, Van Wymelbeke (P) DEFO

Van Wymelbeke (Vincente) IP=5 H=3 BB=2 K=3 ER=1

Rheavendors: Barbieri (SS) 0/2, Edwards (CF) 0/3, Gwynne (3B) 0/3, Pino (C) 0/1, Sun Yue Fen (P,DP) 1/2, Angelillo (LF) 1/2, Gurian (1B) 1/2, Marostica (2B) 0/2, Oddonini (RF), Vago (P) DEFO

Sun Yue Fen (Perdente) IP=4 H=5 BB=3 K=5 ER=1
Vago (Rilievo) IP=1 H=5 BB=2 K=0 ER=5







Giorgio Turconi e Mike Jennings, presidente della Federazione Europea (ESF)

Monkeys London (GBR)

BAT Paris (FRA)
Maroussi (GRE)
Iason Kerastinuou (GRE)
Sun Yue Fen con la targa di miglior battitore
Gli arbitri italiani Stefano Russi ed Alfonso Olivieri
Brasschaat Braves - Prima classificata
Rheavendors durante la premiazione
Caronno e Maroussi

Gianluca, il nostro "nocchiero" per tutta la settimana